lunedì 17 dicembre 2007

Mo vene Natale nun teng’denar…

Il Natale non è esattamente la mia festa preferita. È diventato in effetti il momento dell’anno in cui si uniscono in un mix letale i due nemici contro i quali combatto da anni e che stanno portando alla rovina l’uomo con la sua palla blu e verde: il cristianesimo e il consumismo. Il primo è lo strumento con il quale le masse sono state sottomesse per secoli nei secoli addietro, il secondo è lo strumento con il quale le masse vengono sottomesse attualmente e lo saranno ancora per un po’. Entrambi sono fonti di ricchezza per pochi potenti, imprenditori, preti, pretimprenditori.
Posta un commento