giovedì 31 gennaio 2008

Dignità

Era una giornata buia e tempestosa, anzi no, era giorno e c’era un bel sole, e la metrologia continuava ad essere la scienza che si occupa dello studio di principi. Si era nella prima dinastia egizia e Filippo non ha un cazzo. Il buon Pippo, il nostro protagonista era un povero scazzato, che era solito raccogliere limo dal Nilo o nilo dal limo, come capitava. Una bella mattina, controllando il portafogli del suo nemico Andro, lasciato incustodito, scoprì i malefici progetti di conquista del mondo coi router. Andro progettava forse di bere ettolitri di birra e prodursi in un’incredibile serie di router da guinness (la birra) per far sottomettere il faraone. Dunque Pippo, prima che qualsiasi cosa potesse accadere, opta per un dignitoso suicidio.

FINE

Posta un commento