domenica 22 dicembre 2013

in medio stat christmas

Spesso ci troviamo ad associare un pensiero compiuto soltanto ad un avvenimento frivolo, o quantomeno che non ci riguarda in maniera diretta. Nel secondo caso, l’avvenimento può essere anche di una particolare gravità, anzi spesso lo è, ed è in queste occasioni che l’individuo riesce ad esprimere la sua medietà in tutta la sua devastante potenza. Se prima dell’avvento della tecnologia del computer questa medietà era intuibile soltanto da pochi elementi, talvolta consimili, ed in locali e circoli adatti, l’apertura al mondo provocata da internet ha allargato smisuratamente gli orizzonti del pensiero spicciolo. O meglio, il pensiero spicciolo ha scoperto la sua sconfinata portata. I dati che indicano che un grandissimo numero di coppie sono nate da rapporti digitali ci dimostrano che internet è uno strumento perfetto che permette all’ignoranza di non morire sola.


Posta un commento