sabato 15 marzo 2014

Piccoli drammi borghesi

Sembrerà scorretto o forse più che altro un po’ conformista e banale ma ci sono certe cose, certe scuole, come dire, disallineate-dal-pensiero-comune che mi spaventano: Mi spaventano le persone che perseguono stoicamente obiettivi planetari, in totale estraniamento da quello che gli accade intorno; c’è chi pensa che li dovremmo stimare ma a me spaventano. Se coltivi le tue verdure e le cuoci la domenica in un forno solare mi spaventi, non assomigli a una persona normale, potresti fare qualunque cosa.
Mi spaventano quelli che se mangi muori, se vaccini i tuoi figli muori, e anche loro appresso a te, quelli che mi fanno sommare la loro paura alla già grande mia personale; Mi spaventano i vegani, che forse non lo sanno o non ricordano che comunque hanno mangiato più carne dei loro nonni. Quelli che stanno dal lato giusto aprendo la strada verso il futuro, sono quelli che scrivono la storia, e sono quelli che spaventano.



Posta un commento