mercoledì 11 giugno 2008

sicuramente giovane

C’era una volta uno sicuramente giovane, ma tendenzialmente poco propenso a una qualsiasi forma d’interesse verso i fatti propri. Ebbene, questo sicuramente giovane provava un forte senso di nausea ogni qualvolta gli si presentava davanti una scelta: che si trattasse di decidere tra il rosso e il nero, tra cane e gatto, tra cesso e bidet, puntualmente vomitava in entrambi. Era turbato da questa sua reazione, e in effetti invidiava anche un po’ gli altri sicuramente giovani che prendevano sempre decisioni chiare e sambuca molinari senza per altro vomitare. Ma in fondo questa sua situazione non gli dispiaceva poi troppo, nel senso che poteva facilmente esimersi da decisioni importanti, e quindi tendenzialmente cagacazzi, semplicemente vomitando. La morale della favola, se questa è una favola, e se c’è una morale, sarebbe che, praticamente, l’unica cosa sicura è che si è giovani, poi ci doveva essere qualcosa sul vomito e le decisioni che non si prendono, però non mi viene in mente.
Posta un commento